NEWS "Anniversario beatificazione 20 ottobre 2016"

NEL SILENZIO.....

 

Ragazzi P. San Nicolò

Sabato 26 novembre, ci siamo ritrovati cresimandi, padrini, madrine e alcuni genitori della parrocchia di San Leopoldo Mandic in Ponte San Nicolò, presso la piccola cappella dedicata alla beata suor Liduina Meneguzzi a Padova, per un momento spirituale prima del Sacramento della Cresima.

La prima impressione che ho avuto nell’entrare in questo luogo è stato il silenzio che si è subito creato: si sentivano solo i passi e i rumori delle persone che si sedevano sui vari posti e la voce di suor Bianca che invitava ad accomodarsi. Subito ho avvertito che stavo bene in quel luogo, che c’era la reale presenza del Signore Gesù, come quella della beata Liduina, che ci abbracciava tutti.

Grazie ai canti, alla proclamazione della Parola del Signore, alla profonda riflessione di suor Bianca, al momento dell’esposizione della Santa Eucarestia, perfino alla consegna dei ricordini e ai saluti finali, la presenza di Cristo è stata da tutti, credo, avvertita in maniera forte.

Ti ringraziamo Signore Gesù: scenda, ti preghiamo, su questi nostri ragazzi il tuo Santo Spirit! Grazie o beata Liduina: spero che il tuo “Sì, volentieri, subito” possa essere di esempio a questi nostri cari figli durante tutta la loro vita. Grazie suor Bianca, che hai illuminato ragazzi e adulti con le tue parole, sicuramente ispirate. Mi auguro che lo Spirito del Signore invada, con la sua presenza, tutta la nostra persona e ci accompagni sempre.

Pierino  

INSIEME TESTIMONIEREMO……..

Presso la cappella della beata Liduina Maneguzzi ci aspettava suor Bianca, la quale ci ha fatto mettere a coppie, cioè ragazzo col rispettivo padrino o madrina. Poi ci ha fatto cantare tutti insieme, ci ha parlato di Gesù, di come suor Liduina ha saputo vivere il Vangelo, ma soprattutto dello Spirito Santo.

Abbiamo compiuto vari gesti, come quello di portare un cuoricino di carta rosso, che ci era stato consegnato all’inizio e porlo sull’altare significando così la nostra vicinanza a Gesù, facendolo entrare nel nostro cuore e rendendolo partecipe della nostra stessa vita.

Suor Bianca ha esposto il Santissimo Sacramento, poi noi ragazzi, tenendosi per mano con il nostro padrino o madrina, ci siamo portati davanti a Gesù e a voce alta abbiamo detto: “Insieme testimonieremo l’amore , la gioia e la pace che Gesù ci ha insegnato”; poi abbiamo posto la nostra firma dentro ad un grande cuore di carta che simboleggiava il cuore traboccante d’ amore di Gesù.  Al termine Suor Bianca ci ha donato un libricino sulla vita di suor Liduina, e tre cuoricini colore dell’arcobaleno, legati insieme, con i nomi di ciascuna coppia, da appendere in camera da letto. L’incontro mi è piaciuto tanto, il significato era molto profondo, suor Bianca mi ha coinvolto e sono riuscita a prestare sempre attenzione alle sue parole. Grazie Gesù, grazie suor Bianca.

Elena

Si volentieri subito

Beata 01

"Si volentieri subito"
ripeto anche oggi, sollecitata dall'Amore ad essere un cuore aperto per tutti coloro che sono nel dolore