NEWS "Anniversario beatificazione 20 ottobre 2016"

LIDUINA: UN ASTRO CHE SPLENDE FRA LE TENEBRE DEL MONDO!

Messa Solenne S. Croce 2.12.2016 copia

 

 La pagina di vangelo di questa festa della beata Liduina ci ha presentato la preghiera di Gesù nella quale ha lodato e ringraziato Dio suo Padre per aver nascosto i misteri del Regno dei cieli ai dotti e ai sapienti, rivelandoli, invece, ai piccoli. I piccoli, per Gesù, erano i semplici, gli umili, i bambini.

E credo che l’umiltà sia una caratteristica fondamentale della vita e della vocazione della beata Liduina che, ancor’oggi, lei vuole raccomandare a tutti noi, suoi devoti. Umiltà, semplicità che vuol dire amorevolezza, attenzione ai bisogni altrui, affettuosità, gentilezza, bontà d’animo. Possiamo dire che l’umiltà è stata la nota caratteristica dell’intera vita di Liduina: dagli anni della sua giovinezza quando era una donna di servizio, fino a quando divenne suora e negli ultimi anni della sua vita terrena, trascorsi in Etiopia tra gli ammalati. L’umiltà di suor Liduina trovava il suo fondamento e la sua sorgente in un profondo senso della presenza di Dio, in una vita di alta spiritualità e di incessante preghiera. Nei tempi liberi suor Liduina correva in chiesa, davanti all’Eucaristia e lì pregava senza accorgersi dello scorrere del tempo. Era la preghiera che riempiva le sue giornate e riempiva i tempi liberi dalle occupazioni.

L’umiltà, intrisa di preghiera, la rese ‘trasparenza’ di Dio, tanto che appena spirata si disse di lei: «E’ morta una santa». L’umiltà l’aveva resa assomigliante a Dio tanto che vedendo lei, percepivano la presenza di Dio. Cosa ci vuole insegnare oggi la beata Liduina? Ci insegna l’umiltà!

GRANDE FESTA A SUON....DI BANDA!

Anche quest'anno, la Comunità Parrocchiale di Giarre non ha voluto mancare alla festa di Compleanno della Beata Liduina e come al solito è arrivata con la sua Banda che ha accompagnato la Celebrazione Eucaristica. Alla fine ha voluto dedicare qualche brano musicale per fare gli auguri a Suor Liduina che, dal cielo, ne sono sicura, avrà sorriso e ricompensato tutti con la preghiera.

10 Settembre 2016

Liduina in Libano!

20161108 181347

8 Novembre 2016

Questa sera,  un po' prima della chiusura della Cappella, ho visto entrare un gruppo di cinquanta persone: religiose, religiosi e pellegrini laici provenienti dal Libano.

E' stato un bellissimo incontro. Sono rimasti colpiti profondamente dalla figura della Beata Liduina della quale hanno voluto sapere la storia.

Naturalmente con Padre Giovanni che faceva da interprete.

Hanno voluto reliquie per pregarla e farla conoscere nel loro paese.

E questa volta Liduina arriva anche in Libano! 

CHE EMOZIONE!!!!

 20 Ottobre 2016    Anniversario della Beatificazione

Aronne Visini cn la mamma e lo zio

Stamattina vedo accanto alla Tomba della Beata Liduina tre persone. Le avvicino chiedendo se è la prima volta che vengono. Mi rispondono che sono anni che conoscono Beata Liduina.

La signora Cecilia aggiunge: " Questa mattina quando mi sono svegliata ho detto: Oggi dobbiamo andare a Padova! E sa perchè? Perchè sei anni fa mio figlio Aronne ha avuto un incidente

gravissimo e in quella circostanza abbiamo sperimentato l'intervento della Beata".

Quando sento questo racconto un po' stupita esclamo: " Ma siete arrivati al momento giusto! Sapete che oggi è l'Anniversario della sua Beatificazione?"

E qui la commozione prende un po' tutti perchè ci rendiamo conto come davvero Qualcuno dall'alto ci guida!

Ma sentiremo prossimamente dalla stessa voce di Aronne il racconto.

ABBIAMO TROVATO CHI CI HA AIUTATO

Foto 1

Chi ci ha aiutato?

Buonasera, sono C.Q. Il giorno 7 agosto 2016 mi trovavo con mio marito, mia sorella ed i miei genitori in montagna a Canazei; eravamo seduti in una panchina in un prato nel centro del paese, quando mia mamma ha perso conoscenza per via di un infarto. Per fortuna i soccorsi sono arrivati rapidamente e lei è stata trasportata in elicottero all’ospedale di Trento. Mentre succedeva tutto ciò, una signora ci ha lasciato il santino della beata Liduina Meneguzzi, dicendoci che lei avrebbe continuato a pregare per mia mamma M.T. Il momento era molto difficile e purtroppo abbiamo scordato di chiedere il nome a questa gentile signora. Perciò ora scrivo a voi, sperando che questa persona legga la vostra rivista. I miei genitori avrebbero molto piacere di mettersi in contatto con lei: mia mamma, dopo un mese di ospedale, ora è a casa e sta meglio (allego la foto, nella quale siamo ritratti io ed i miei genitori). Vorremmo ringraziare tanto questa persona! E grazie anche alla beata Liduina Meneguzzi, che anche noi abbiamo pregato intensamente. Da lassù lei ha ascoltato le nostre preghiere! Nella speranza di poter contattare la signora, chiediamo di contattare mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Patrizia e Valentina Morandini

ABBIAMO TROVATO CHI HA AIUTATO!

La signora Patrizia Morandini con la figlia e il marito si trovavano a Canazei ed erano presenti nella piazzetta quando la signora si è sentita male. Poichè è una devotissima della Beata Liduina Meneguzzi e frequentandola quatidianamente, abitando vicino alla Cappella, è stato immediato per lei avvicinarsi e donare l'immagine della Beata Liduina incoraggiandoli a pregare certa che avrebbe provveduto, come tante volte ne ha fatto esperienza lei stessa. E così è avvenuto! Ben per questo desideravano tanto ringraziare non solo la Beata Liduina, ma anche chi si è fatto tramite! Il Signore che accompagna sempre la nostra storia fa' si che anche i mezzi di comunicazione ci siano di aiuto. Guardando la rivista Vita Salesia dove avevamo inserito questa richiesta, la signora Patrizia mi chiama al telefono e mi dice con tanta semplicità: " Quella signora sono io!" Mi sono commossa el'ho esortata a mettersi in contatto. Attraverso la mail sono riuscite a sentirsi e conoscersi. Ora aspettiamo di vederli tutti riuniti, personalmente, qui alla tomba della nostra cara Suor Liduina. 

Grazie Suor Liduina che ancora una volta dal cielo ci hai dato ascolto!

 

 

Si volentieri subito

Beata 01

"Si volentieri subito"
ripeto anche oggi, sollecitata dall'Amore ad essere un cuore aperto per tutti coloro che sono nel dolore