NEWS "Anniversario beatificazione 20 ottobre 2016"

Una domenica di fine gennaio

Una domenica di fine gennaio,in attesa dello svolgimento dell’attività di ACR delle nostre figlie, io e mio marito decidemmo di “fare un salto” presso la Cappella della Beata Liduina, dove raramente ci rechiamo insieme per pregare per qualche nostra necessità. Suor Bianca conosce bene mio marito e le nostre preoccupazioni degli ultimi tre anni. leggi tutto

Cosa mi suggerisce Suor Liduina

Cosa mi suggerisce la vita della Beata Liduina? Conosco poco della sua vita ed opere. Conosco il suo programma di vita perché lo leggo nelle difficoltà e nei momenti di sconforto. Quando lo lessi la prima volta compresi che la Beata Liduina doveva essere una persona speciale. Speciale nella sua estrema semplicità, illuminata da un amore infinito: l’amore di Cristo.

Dott.ssa Colombatti

Gent.ma Sr.Blanche, mi dispiace di non aver scritto prima, ma è stato un periodo intenso! Sono dr.ssa Raffaella Colombatti, medico dell'Oncoematologia Pediatrica ed avevo partecipato alla messa x i malti presso la vostra Chiesa. E' stata un'esperienza davvero toccante, una sosta del cuore nei ritmi spesso convulsi della nostra vita personale e della nostra professione.

Dott Fausto Antonelli

raccolgo,con colpevole ritardo, la gentile richiesta di Suor Bianca a scrivere alcune impressioni sulla cerimonia del 18 febbraio scorso, che ci ha visti riuniti nella chiesa della Casa Madre Generalizia, suore, medici, infermieri, malati e loro famiglie, intorno ai simboli della presenza spirituale della Beata Liduina, esempio di dedizione amorevole e umile abnegazione.

"Le sue mani siano benedette"

“ LE SUE MANI SARANNO BENEDETTE !” Alla mattina prego Dio che mi faccia fare il medico da buon cristiano, che mi dia quella marcia in più che deve distinguere il credente in una professione così delicata. Ci vuole proprio un supplemento di fede, e quindi di preghiera, nell’adempiere un lavoro che si configura come una missione, e che, oltre alla necessaria conoscenza del sapere scientifico medico per curare adeguatamente, richiede una sensibilità ed una umanità profonde e durature. Corpi malati – a volte compromessi, prossimi alla morte -, anime spezzate da brutte notizie improvvise, vite stravolte dalla malattia propria o del proprio caro. Questo spesso ci presenta il lavoro quotidiano.

Altri articoli...

Si volentieri subito

Beata 01

"Si volentieri subito"
ripeto anche oggi, sollecitata dall'Amore ad essere un cuore aperto per tutti coloro che sono nel dolore